Attila il buco nero, flagello della galassia

bhtombesiDescritto sulle pagine di “Nature” dall’italiano Francesco Tombesi, ricercatore alla NASA e associato INAF, il buco nero supermassiccio al centro della galassia IRAS F11119 sferza l’ambiente circostante con venti fino a un quarto della velocità della luce, smorzando la formazione stellare

Leggi tutto »

Marta e Francesco, diversamente sardi

Francesco Cuttaia, secondo classificato a "Intraprendere". E Marta Burgay, "Donna Sarda 2015". Entrambi ricercatori all'INAFUn marzo ricco di riconoscimenti a ricercatrici e ricercatori dell’INAF. Oggi è stato il turno del MERAC Prize a Michela Mapelli, ma già c’era stato, a inizio mese, il premio “Donna sarda 2015” a Marta Burgay. E la settimana scorsa il secondo posto al concorso per startupper “Intraprendere” a Francesco Cuttaia

Leggi tutto »

Borsa di studio sui rivelatori X

assegno-di-ricerca

(Italiano) Pubblica selezione per il conferimento di una borsa di studio di 6 mesi dal titolo “Attività di integrazione e test di elettronica di front-end per rivelatori X di larga area”

Leggi tutto »

Il lampo gamma che nasce dall’ipernova

La supernova SN 2013dx e la sua galassia ospite, evidenziata dai due tratti perpendicolari, ripresa dallo strumento FORS2 del telescopio VLT dell'ESO il 27 luglio del 2013. Due galassie compagne sono ben visibili visibili a sud della sorgenteE’ stata la tremenda esplosione di una stella 25 volte più massiva del nostro Sole a generare il prolungato lampo di raggi Gamma (GRB) registrato il 2 luglio del 2013. La conferma arriva dallo studio condotto da un team in gran parte composto da astronomi dell’INAF, che sono riusciti a caratterizzare in dettaglio le caratteristiche della stella progenitrice e l’energia rilasciata nel cataclisma cosmico

Leggi tutto »

Big Bang, c’è chi dice no

bbprevCombinando opportunamente meccanica quantistica e relatività generale, dalle equazioni di un modello pubblicato su Physics Letters B sparisce quell’imbarazzante singolarità iniziale nota come “big bang”. Possibile? Lo chiediamo a Carlo Burigana, cosmologo all’INAF IASF di Bologna

Leggi tutto »