Nella tiepida notte di venerdì 29 settembre il centro di Bologna si è colorato di un caldo arancione: la Sala Borsa e il Palazzo d’Accursio sono stati invasi dall’entusiasmo di centinaia di ricercatori, con la maglietta della Notte Europea dei Ricercatori, che hanno accompagnato i cittadini di ogni età attraverso percorsi strabilianti in varie discipline, dall’astrofisica alla letteratura.

C’eravamo anche noi dello IASF Bologna, nella sala Atelier presso la Sala Borsa, con un laboratorio per bambini dal titolo: “Accendiamo le costellazioni” nel quale i partecipanti hanno realizzato un bellissimo paper circuit raffigurante una costellazione.

Un paper circuit è un circuito elettrico a bassa tensione creato su un foglio di carta usando un nastro conduttivo di rame, dei LED e una piccola batteria a bottone da 3V. Dopo aver descritto come funziona un circuito elettrico, i bambini hanno realizzato la pista di rame sul cartoncino (la strada della corrente elettrica), infilato i piedini dei LED (le stelle) nel cartoncino, piegato e fissato i piedini sulla pista di rame… e collegato la pila, vedendo così accendersi le stelle!
Grandissima soddisfazione da parte di tutti, dai bambini della scuola primaria ai ragazzi della secondaria… e anche nostra, per aver ideato e realizzato un laboratorio divertente, utile e con un prodotto finale di notevole impatto visivo!
Lo stesso laboratorio verrà portato nelle scuole in occasione della settimana della luce, in Novembre. Una descrizione più dettagliata è possibile trovarla a questo link, mentre sulla nostra pagina Facebook abbiamo caricato un album di fotografie.

Stay tuned!