danielaVenerdì 27 settembre dalla Sala Borsa di Bologna dalle ore 18 alle 23, i ricercatori si presenteranno al pubblico nell’ambito di Origins 2013, un evento scientifico divulgativo, organizzato da INAF e CERN, in occasione della Notte dei Ricercatori 2013 .
L’intera serata sarà trasmessa, in diretta streaming con Parigi e Ginevra, su www.origins2013.eu, media.inaf.it e sul circuito AltraTV.
L’evento sarà gratuito e tutti potranno incontrare e fare domande ai protagonisti della ricerca fisica e astrofisica. Ci saranno momenti di dibattito sulle ultime scoperte e sulle nuove direzioni che la ricerca ha intrapreso, dalle origini del cosmo, con le osservazioni di Planck, fino alle conferme di LHC delle teorie di Higgs.  Nel corso della serata ci sarà spazio per interventi eccezionali con i videomessaggi di Peter Higgs e del nostro astronauta Luca Parmitano dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Per i ricercatori dello Iasf-Bo, qui a terra, ci sarà lo  speed-dating: cinque minuti di appuntamento al buio in cui il pubblico potrà porre qualsiasi quesito, dai misteri dell’ astrofisica alle nuove frontiere della ricerca spaziale.

Abbiamo già posto le prime domande a due Speed-Daters:
-Perché partecipare allo speed-dating?- Daniela Paoletti: -Poter parlare con persone non esperte del tuo campo è piacevole, è bello relazionare ad  altri il proprio lavoro  usando un altro linguaggio: tutti siamo orgogliosi di quello che facciamo.- Diego Molinari: -Perché credo che la scienza non sia scienza se non è condivisa dalla gente.-
-Qual è la domanda che avete sempre sperato che prima o poi vi facciano?-  Daniela: -La mia è : -Qual è la più grande soddisfazione artistica che hai avuto? – Diego: – una domanda alla quale non so rispondere esplicitamente ma cui, alla luce dell’attività che continuo a svolgere, ho trovato una risposta inconscia: -Perchè nonostante tutto continui a fare ricerca in Italia? -.

Contatti:
Sito web: www.origins2013.eu/bologna
Pagina Facebook : www.facebook.com/origins2013
Twitter: www.twitter.com/Origins2013
Indirizzo email: origins2013@iasfbo.inaf.it