Triangolo del fuoco.

Il corso antincendio è uno degli adempimenti previsti dall’attuale normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro e deve essere svolto da professionisti della formazione in grado di comunicare e di insegnare correttamente le procedure da attuare in caso di emergenza.

Così è stato per i numerosi lavoratori IASF Bo che, in collaborazione col Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bologna, hanno terminato oggi la formazione Antincendio.

Il Servizio di gestione dell’Emergenza  e gli incaricati alla prevenzione incendi e lotta antincendio IASF Bo colgono l’occasione per ricordare che in caso di emergenza incendio è necessario:
Mantenere la calma e non suscitare panico;
• premere il pulsante di allarme antincendio più vicino;
• avvisare il COE, il servizio di vigilanza dell’Area CNR  e, se reputato necessario i servizi di pubblico soccorso;
• se non comporta rischi a sé e ad altri:
-mettere in sicurezza le parti non coinvolte;
-intervenire con i mezzi di estinzione a disposizione;
• allontanarsi dalla zona dell’evento chiudendo la porta;
• presidiare la zona dell’evento, impedendo l’accesso a chiunque non sia addetto alle operazioni di pronto intervento e/o soccorso e riferire al COE sull’evento;
• in caso di evacuazione, utilizzare i percorsi di emergenza che conducono al luogo di raccolta, segnalati ed illuminati, NON utilizzando MAI gli ascensori durante la fuga;
• raggiungere nel più breve tempo possibile il luogo di raccolta.

Determina IASF Bo n. 13/2012 18.06.2012