Atrio.bo – è il nome di un progetto per far diventare l’atrio dell’istituto un punto di incontro, un luogo per divulgazione, uno spazio per ricevere visitatori, fornitori, colleghi di altri istituti.
Un ambiente ospitale che permette di raccontare e raccontarsi. Un luogo per accogliere scolaresche o visite organizzate.
Uno spazio multimediale che permette, grazie all’istallazione di una lavagna interattiva multimediale, di mostrare disegni, presentazioni, filmati in modo interattivo. Magari mostrando i pezzi di satellite progettati nei laboratori dello iasf al rombo dell’Ariane che lascia la terra per mandarlo in orbita.
E’ quello che e’ successo ieri, nel giorno di San Valentino, con la visita di una classe del liceo Laura Bassi che, nell’ambito dell’iniziativa di divulgazione “il linguaggio della ricerca”, ha voluto approfondire la conoscenza del satellite Planck.
Grazie a Gianluca Morgante ed Enrico Franceschi che hanno spiegato ai ragazzi tutta la storia del satellite Planck, il progetto atrio.bo ha iniziato a prendere forma.