Se sei appena arrivata, o arrivato, allo Iasf di Bologna, e pensi di restarci per un po' di tempo (per la laurea, il dottorato, una borsa di studio, ecc.), qui troverai alcune informazioni che possono esserti utili.

Se invece sei qui solo per pochi giorni, o anche solo alcune ore, è sufficiente lasciare il tuo documento di riconoscimento presso la portineria. Oppure puoi chiedere a chi ti ha invitato di lasciare in portineria una dichiarazione, controfirmata dal direttore, in cui sia indicato il periodo di permanenza.

Le cose da fare

  • Anzitutto, se non è troppo impegnato e ha due minuti di tempo per riceverti, ti suggeriamo di presentarti al {cb_profile=malaguti}Direttore{/cb_profile} (secondo piano, studio 406), per conoscerlo e farti conoscere. Se sei qui a IASF BO per la tesi di laurea, ricorda al tuo tutor che deve comunicare in {cb_profile=spiga}Segreteria{/cb_profile} i dati che ti riguardano (data di inizio e di prevista fine della tua collaborazione, titolo della tesi, nome del Relatore ed un breve "Programma di Tesi" da svolgersi nell'ambito di un determinato progetto di ricerca); questi dati occorrono per inserire il tuo nominativo nell'elenco dei collaboratori esterni in qualità di "Associati alla Ricerca", con l'approvazione del {cb_profile=mandolesi}Direttore{/cb_profile}.
  • Il passo successivo riguarda la copertura assicurativa per lo svolgimento di attività fuori sede (rilasciata ai laureandi dall'università): va consegnata in {cb_profile=spiga}Segreteria{/cb_profile} (secondo piano, studio 405).
  • Devi poi recarti da {cb_profile=schiavone}milena schiavone{/cb_profile} (terzo piano, studio 508) per compilare la Scheda di destinazione lavorativa (che contiene informazioni importanti circa la sicurezza all'interno dell'Area di Ricerca).
  • Poi vai in {cb_profile=spiga}segreteria{/cb_profile} (secondo piano, studio 405) dove dovrai compilare la Scheda anagrafica e richiedere il badge magnetico, indispensabile per l'accesso all'Area di Ricerca. Se svolgerai le tue attività nella Sala Laureandi del primo piano, Manuela o milena ti indicheranno quali tavoli di lavoro sono disponibili.
  • Completate tutte queste formalità burocratiche, puoi finalmente andare al centro di calcolo e chiedere a {cb_profile=taffoni}Giuliano Taffoni{/cb_profile} (al primo piano, studio 304) l'account per l'accesso ai computer di Istituto e ai servizi web e di posta elettronica. Se non hai già uno studio con un PC a tua disposizione, Giuliano ti mostrerà quali puoi usare e ti darà qualche indicazione per iniziare.
  • Una volta che riesci a collegarti a Internet, ti suggeriamo di andare sulla home page di istituto e di impostarla come tua home page di default, perché spesso contiene avvisi importanti.
  • Con lo username e la password che avrai ricevuto per i servizi web, entra nell'area riservata agli utenti Iasf (in alto a sinistra, sezione Iasf-Bo users' area) e, cliccando sulla voce di menù My details, inserisci la tua foto e aggiorna i tuoi dati.
  • Infine, per utilizzare le fotocopiatrici dell'Istituto, chiedi a {cb_profile=valenziano}Luca Valenziano{/cb_profile} (primo piano, studio 309) il numero del tuo "codice segreto".
  • Ti ricordo inoltre che è buona norma associarsi all'ente, consulta la procedura appropriata al tuo caso al link INAF.

Beh… dovrebbe essere tutto. Ben arrivata, o arrivato!