Il satellite XMM (X-ray Multi-Mirror), ribattezzato XMM-Newton, è il nuovo satellite per astronomia in raggi X della Agenzia Spaziale Europea (ESA) posto in orbita da un razzo vettore Ariane 5 il 10
Dicembre 1999. Grazie alla sua sensibilità senza precedenti, XMM-Newton fornisce informazioni
nuovissime per lo studio dei problemi più enigmatici dell’universo, quali la natura dei buchi neri e la formazione delle stelle e delle galassie.